David Amodio, Head of Digital and Innovation, Channel 4

David guida la strategia digitale e di innovazione dell'emittente britannica ed è responsabile dei ricavi pubblicitari del settore business video di terze parti di All4 e Channel 4. 

Nel 2015 David ha lanciato la prima piattaforma di Programmatic TV in Europa, Premium Video Exchange (PVX) che nel 2020 è diventata M4RKETS. Oggi la piattaforma include un modello programmatico garantito, ovvero il primo "Private Marketplace" per le emittenti del Regno Unito, dove è possibile acquistare all'asta l'inventario di All 4. Di recente ha lanciato Advanced Data Suite di Channel 4 che comprende BRANDM4TCH, il primo prodotto TV di data matching degli inserzionisti.  E’ inoltre responsabile di ENG4GE, la suite di innovazione di All 4, che consente agli inserzionisti di personalizzare le campagne e di realizzare spot sulla base dei dati.

Tanja Hackenbruch, CEO, Mediapulse

Tanja Hackenbruch dal 2017 è CEO di Mediapulse AG, l'organizzazione industriale svizzera per la ricerca su radio, TV e online. In precedenza Tanja è stata direttrice delle ricerche di mercato e dell’audience presso la società svizzera SBC (2013–2017). In GFK (2005–2013) Tanja ha ricoperto diverse posizioni inclusa quella di Managing Director, dopodiché ha avviato e supportato progetti di ricerca sugli indicatori in tutto il mondo come direttrice dello sviluppo del business globale (TV).

Tanja ha inoltre lavorato durante i suoi studi ricoprendo diversi ruoli nel mercato svizzero: nel servizio di ricerca di SBC come responsabile delle ricerche online e come giornalista presso la radio svizzera DRS e presso l’emittente televisiva regionale Telebärn. Durante questo periodo, ha dedicato molta attenzione alla ricerca applicata al mercato dei media, così come alle analisi e ai metodi scientifici usati per la ricerca sulle abitudini di consumo dei media.

Tanja Hackenbruch ha conseguito un dottorato in media e comunicazione con focus sul consumo e sull’impatto dei media elettronici. È membro di diverse associazioni accademiche, scientifiche e di ricerche di mercato, pubblica regolarmente articoli e tiene conferenze presso università e associazioni di ricerca.

Matteo Cardani, Presidente, FCP AssoTV

Matteo Cardani è Direttore Marketing e Ad Operations di Publitalia '80, la concessionaria di pubblicità del gruppo Mediaset. Ha iniziato la sua carriera in Nielsen per poi consolidare la sua esperienza con ruoli strategici e manageriali presso alcuni dei più importanti centri media italiani, come CIA Medianetwork e Carat, dove è stato Direttore Generale dal 2002 al 2005. Fino al 2008 è stato Chief Strategic Officer di GroupM Italy e dal 2008 al 2011 CEO  congiunto di Mediedge:cia Italia.

Prima di entrare nel team Publitalia, Matteo ha ricoperto il ruolo di Vice Direttore Generale di RCS Mediagroup nella divisione Pubblicità. È anche membro del consiglio di Auditel, JIC della TV italiana e Presidente di FCP AssoTV, l'associazione delle concessionarie di pubblicità della TV italiana.

Raffaele Pastore, Direttore Generale, UPA

Ricercatore per vocazione e manager per professione. Raffaele ha iniziato subito a lavorare come ricercatore all'università, per poi proseguire, con crescenti responsabilità, nel più prestigioso istituto di ricerca italiano, il Censis. Ha iniziato ad occuparsi di ricerca nel settore della comunicazione, creando uno dei report di riferimento sul consumo dei media in Italia (ancora sul mercato) e in Europa.  
Professionista della comunicazione, profondamente attratto da Milano, la città con la più alta concentrazione di società legate alla comunicazione e da UPA, organismo associativo che riunisce le più importanti e prestigiose aziende industriali. È entrato in Kantar come Direttore degli studi e della ricerca nel 2008 ed è stato nominato Direttore Generale nel settembre 2021.

Martin Greenbank, Head of Advertising Research & Development, Channel 4

Martin è Head of Advertising Research & Development di Channel 4, arrivato 7 anni fa dopo l’esperienza nell’agenzia Arena di Havas. Ha lavorato per più di 20 anni nel settore acquisti di agenzie media, lavorando su strategia ed efficacia con molti dei maggiori inserzionisti al mondo.  

Dirige la pluripremiata funzione di ricerca commerciale di Channel 4 ed è anche membro designato del consiglio BARB. Martin ha ricevuto il premio IPA Honorary Fellowship nel 2014, come riconoscimento per il suo contributo alla ricerca su media, pubblicità e audience.

Johan Smit, Direttore, Nationaal Media Onderzoek (NMO)

Johan Smit è il primo amministratore delegato di PMA, l’agenzia media olandese, posizione che ricopre dal 2008, dopo aver lavorato per diverse agenzie pubblicitarie e per Initiative Media. 

Durante il suo periodo in Initiative Media, nella prima fase ha supervisionato l'espansione dei loro servizi in Europa centrale e orientale, espandendosi poi anche in Asia centrale, Turchia e Israele. Ha vissuto a Mosca, Istanbul e Varsavia e ha aperto la strada verso nuovi territori per grandi inserzionisti come Unilever, Nestlé, Johnson & Johnson, Mercedes e Volvo.

Johan si è trasferito a Barcellona nel 2001, dove è diventato International Business Development Director, introducendo anche il bartering e la programmazione nella rete Initiative.

Johan è stato membro del consiglio di NLO (ricerca sull'audience radiofonica), NOM (NRS), SKO (ricerca sull'audience televisiva), DMS (Decision Makers Survey) ed è tuttora membro di JIC BRO (Out of Home) e membro non esecutivo del consiglio di VINEX (associazione olandese degli editori online). È stato attivamente coinvolto nella legislazione olandese per le questioni relative ai cookie e alla governance dei contenuti commerciali in Internet. 

È stato la forza motrice del piano media crossmediale ed esclusivo per il mercato olandese e nel settembre 2020 è stato incaricato di facilitare una corretta introduzione dell'iniziativa NMO (Nationaal Media Onderzoek) sul mercato olandese in maniera tempestiva.

Sjoerd Pennekamp, Direttore, SKO (KijkOnderzoek Foundation)

Sjoerd ha un forte interesse per i media e per le abitudini di comportamento, a testimoniarlo il suo dottorato di ricerca in psicologia sociale ottenuto presso l'università di Amsterdam.

Ha messo in campo le sue conoscenze di ricerca presso l'emittente Netherlands Public Broadcasting NPO, inizialmente nel dipartimento di ricerca e in seguito come consulente senior del consiglio di amministrazione, dando consigli sugli sviluppi del comportamento nei confronti dei media e sul cambiamento del panorama mediatico.

Dal 2018 è direttore della KijkOnderzoek Foundation (SKO) dove la sua missione è quella di creare la migliore misurazione video possibile all'interno della soluzione di misurazione crossmediale olandese, realizzata attraverso il progetto NMO.

Louise Ainsworth, CEO EMEA, UK & Irlanda, Media Division, Kantar

Louise è entrata in Kantar nell'aprile 2016, dopo aver lavorato per 3 anni in Warc, un servizio di business intelligence digitale a supporto del settore pubblicitario.

Louise ha lavorato nel settore dei media e della pubblicità per più di 18 anni, ricoprendo ruoli manageriali nella ricerca, nell’editoria digitale, nelle agenzie di pubblicità tradizionale e di pubblicità digitale, inclusa OgilvyOne, e la BBC. Ha lavorato (lato cliente) in Shell e come consulente strategico per Bain & Company.  Louise ha anche lavorato per sei anni in Nielsen, dove ha guidato l'attività di ricerca e di misurazione dei media online e della pubblicità nella regione EMEA.

Louise si è laureata presso l’università di Oxford e l’università di Warwick e ha conseguito un master in economia presso INSEAD. Fa parte del comitato consultivo della Warwick Business School ed è un membro indipendente del consiglio dell’università di Warwick.

Fabrizio Angelini, CEO & Fondatore, Sensemakers

Fabrizio Angelini ha venticinque anni di esperienza nel settore della comunicazione e dell'innovazione.

Ha iniziato la sua carriera nel 1996 all’interno della società di telecomunicazioni TIM per poi ricoprire diversi incarichi manageriali, tra cui quelli di Head of Communications in UniCredit e di Head of Brand and External Relations a livello di holding, nello stesso gruppo bancario internazionale. È stato Direttore generale del gruppo editoriale GMC-Adnkronos e amministratore delegato di Demoskopea, l'istituto di ricerche statistiche e analisi dell'opinione pubblica, specializzato in ricerche di mercato. 

Nel gennaio 2013 ha fondato Sensemakers, una società di consulenza specializzata nell'analisi dei media e dei comportamenti di visualizzazione dell’audience cross-platform.

Paolo Luigiato

Paolo Lugiato, Chief Operating Officer, Auditel

Paolo Lugiato è attualmente Chief Operating Officer di Auditel, la società che rileva gli ascolti della TV in Italia, e Vicepresidente della Harvard Business School Club of Italy.

In precedenza è stato Amministratore delegato di RTR per sei anni, un'azienda di proprietà del fondo di private equity Terra Firma, che sotto la sua guida è passata da startup a uno dei leader europei per la produzione di energia fotovoltaica con 334 MW di potenza installati. Prima di lavorare per RTR, Paolo è stato Amministratore delegato di Novapower, società del gruppo Merloni che investe in energie rinnovabili. Durante quel ruolo ha autorizzato, finanziato, costruito e connesso molti impianti fotovoltaici sia a terra che sui tetti. Ha trascorso molti anni nel Gruppo Merloni, ricoprendo diverse posizioni inclusa quella di Head of Business Development di Merloni Finanziaria, CFO di Autostrade per la Lombardia e di Business Development Manager del Gruppo Ariston Thermo.

Paolo ha iniziato la sua carriera nella sede italiana della società di consulenza McKinsey & Co, per la quale ha lavorato per sette anni. Durante la sua esperienza come consulente, ha lavorato per molti clienti di differenti settori, sia in Italia che all'estero: telecomunicazioni, beni di consumo, istituti finanziari e altri settori industriali. 

Paolo è  stato anche Vicepresidente di Assorinnovabili (Associazione italiana di produttori di energie rinnovabili), Amministratore delegato della squadra di pallavolo femminile di A1 Unet Yamamay e giudice per gli European Business Awards e per Unicredit StartLab. 

Paolo si è laureato in Economia Aziendale presso l'Università Bocconi di Milano e ha conseguito un Master in Business Administration presso la Harvard Business School. 

Davide Crestani, Technical and Scientific Director, Auditel

Davide Crestani ha iniziato la sua carriera professionale nel 1992 lavorando come sviluppatore per la RAI durante il suo ultimo anno universitario.
Nel 1995, ha lavorato nel settore dell'Automazione sviluppando soluzioni software per la raccolta e l'elaborazione dei dati.

È entrato in AGB nel 2001 come architetto principale della UNITAM Metering Technology, sviluppando le soluzioni Audio Matching e Back Office.
Nel 2010, Davide è entrato in Nielsen come GTAM System Architect e, al termine del progetto, è passato ad un ruolo di Client Engineering su piattaforme di misurazione sia digitali che televisive.
Davide ha iniziato a lavorare per Auditel nel 2017 con il ruolo di Direttore tecnico e scientifico, lavorando allo sviluppo della nuova piattaforma Auditel "Single Source Measurement" per il mercato italiano.

Stuart Wilkinson, International Digital Business Development Director, Kantar

Stuart è entrato in Kantar nel 2019 offrendo la sua esperienza e le sue competenze digitali al team di Business Development per la misurazione dell’audience. 

Lavora con clienti nuovi ed esistenti in tutto il mondo, assistendoli nella gestione della partnership dei loro progetti sia con i team commerciali e di assistenza regionali di Kantar, sia con i team operativi e tecnologici centrali. Prima di entrare in Kantar, Stuart è stato Vice presidente senior, Head of Industry Relations EMEA per Comscore, dove ha supervisionato i progetti JIC di misurazione dell'audience Internet oltre che la conformità agli standard di misurazione e le certificazioni di audit in Europa.

In precedenza ha rivestito il ruolo di amministratore delegato EMEA per BPA, società di auditing dei media in tutto il mondo, dove ha creato la divisione GCC negli Emirati Arabi Uniti e gestito le operazioni in Europa. È attualmente membro del consiglio di IAB Europe e consigliere del Comitato esecutivo.

Keld Nielsen, Global Strategic Director, Kantar

Keld ha più di trent'anni di esperienza nella ricerca sui media dopo aver ottenuto un master in ingegneria elettronica presso l'università di Copenhagen e un master in psicologia della programmazione neurolinguistica.

Ha iniziato la sua carriera presso la European Space Agency (ESA) lavorando in Australia. È passato al settore della TV via cavo in Svezia e all'inizio degli anni 90 è entrato in TNS dove ha contribuito alla prima TV currency danese. In seguito è entrato a far parte del consiglio direttivo di TNS Gallup Denmark ed è diventato responsabile della ricerca sui media e della media intelligence.  

Nel 2008 è entrato a far parte del gruppo della dirigenza globale a Londra. Durante il suo più recente mandato ha ricoperto ruoli legati alla misurazione dell’audience globale, tra cui Global Commercial Director, Global Business Development Director e CEO EMEA. Keld rappresenta gli interessi di Kantar in diversi comitati sia all'interno di Kantar che in gruppi esterni. Partecipa regolarmente alle conferenze del settore media come relatore.

Assunta

Assunta Timpone, Media Director, L'Oréal Italia

Dopo la laurea in Economia Aziendale all’Università Bocconi nel 1995, ottiene un Master in Marketing e Comunicazione d’Impresa presso Ateneo Impresa/Confindustria. Dopo le prime esperienze in J. P. Morgan e in Renault Italia, dal 1997 al 2000 è in Iha/Gfk Italia come client service manager dell’istituto di ricerca. Dal 2000 al 2010 è direttore research & marketing in Initiative Media Milano.

Nel luglio 2010 passa in Henkel Italia, come responsabile di tutte le attività di pianificazione e public relation, e degli investimenti media di tutte le linee di prodotti del Gruppo per l’Italia, la Grecia e Cipro. A maggio 2016 entra in Reckitt Benckiser Italia come Head of Media RB Italy. A partire da marzo 2018, Assunta ricopre il ruolo di Media Director in L’Oréal Italia con responsabilità su tutte le divisioni del gruppo.